Passare sul desktop del sito

L'E.coli nel pollame

E.coli

L'Escherichia coli (E. coli) è un bacillo gram negativo. È il batterio più diffuso nel pollame ed è presente nell'ambiente e nella normale flora intestinale dei pennuti. In circostanze normali il batterio E.coli non è nocivo.

Causa dell'E.coli nel pollame

Il contagio dell'E.coli avviene per trasmissione fetale. Le galline riproduttrici lo trasmettono alle uova da cova e dalle uova da cova è presumibilmente trasmesso ai polli da carne e alle galline ovaiole.

La proliferazione di batteri E.coli è favorita dalla presenza di altri fattori quali:

  • infezioni secondarie
  • debole sistema immunitario
  • parete intestinale indebolita
  • sacchi aeriferi indeboliti
  • lesioni cutanee

Caratteristiche nelle galline riproduttrici

  • Il sintomo più ricorrente è la peritonite che insorge quanto il batterio penetra nell'intestino e nelle vie respiratorie
  • Salpingite
  • Infiammazione delle vie respiratorie

Percorso di contagio dell'E.coli nelle galline riproduttrici / galline ovaiole:

  • 1. Cloaca: lo sfintere tra la vagina e la cloaca può afflosciarsi troppo, per cui particelle di letame contenenti E.coli possono raggiungere vagina e ovidotto
  • 2. Parete intestinale: dal canale intestinale, l'E.coli può raggiungere la cavità addominale penetrando la parete
  • 3. Vie respiratorie: dal sacco aerifero i batteri E.coli possono raggiungere l'ovidotto e la cavità addominale

Caratteristiche nei polli da carne

  • Infezione del sacco vitellino nella prima settimana di vita con un tasso di mortalità che può raggiungere il 15%
  • Problemi intestinali che provocano una ridotta digestione e pessimi risultati tecnici
  • Setticemia con conseguente elevata mortalità

Percorso di contagio dell'E.coli nei polli da carne:

  • 1. Vie respiratorie: dal sacco aerifero i batteri E.coli possono raggiungere l'ovidotto e la cavità addominale
  • 2. Parete intestinale: dal canale intestinale, l'E.coli può raggiungere la cavità addominale penetrando la parete
  • 3. Attraverso la madre: nell'uovo, attraverso l'ovidotto o il guscio d'uovo infetto (cloaca, letame contaminato)

Conseguenze dell'E.coli nel pollame

  • Minore deposizione
  • Mortalità elevata

Prevenzione dell'E.coli nel pollame

È di estrema importanza ridurre al minimo i fattori di rischio dell'E.coli. L'igiene e la qualità dell'acqua somministrata sono fattori determinanti. Va inoltre garantita una corretta digestione e una salute intestinale ottimale. Vanno ridotti al minimo i fattori di stress.

Condotte idriche pulite

Un buon approvvigionamento di acqua potabile pulita è importante per il benessere delle galline riproduttrici. L'acqua è infatti il loro nutriente principale. Di-O-Clean garantisce condotte idriche pulite:

  • Rimuove e previene la formazione di biofilm nella condotta idrica
  • Rimuove l'accumulo di ferro e manganese nella condotta idrica
  • Acqua potabile sterile e pulita
  • Inoltre, Di-O-Clean non è corrosivo sull'impianto idrico, non induce alcuno sviluppo di resistenza e l'odore e il sapore dell'acqua non subiscono variazioni

Resistenza immunitaria ottimale

Un'adeguata resistenza immunitaria può ridurre l'insorgere di infezioni da E.coli. Per questo è di estrema importanza che l'intestino si sviluppi correttamente. Gli acidi garantiscono una corretta formazione della flora intestinale e la giusta digestione. La maggior parte degli acidi organici non contengono oli essenziali, pur svolgendo essi un'efficace azione nella lotta all'E.coli. MS Golfdfeed® Health contiene, tra l'altro, acido lattico, acido formico e oli essenziali e svolge una funzione antibatterica:

  • L'acido lattico è efficace contro l'E.coli perché in grado di ucciderlo
  • L'acido formico arresta la proliferazione dell'E.coli e svolge una comprovata azione di riduzione del pH
  • Gli oli essenziali esercitano un'azione ottimale anche in caso di valori di pH >5 (gli acidi organici agiscono fino a un pH<5)
  • Goldfeed® Health favorisce la corretta formazione della flora intestinale e la giusta digestione riducendo così la possibilità di sviluppo di infezioni da E.coli. Il trattamento preventivo è 3 giorni alla settimana, il curativo in caso di presenza di E.coli, è di una dose giornaliera per 2 settimane.
  • MS Koper Facet è un preparato utile a rafforzare preventivamente le resistenze immunitarie e svolge azione curativa su galline riproduttrici/galline ovaiole e polli da carne. La dose è di 4 litri in 1.000 litri di acqua potabile, da somministrare in maniera preventiva 3 giorni alla settimana per un mese e nell'ambito di una terapia curativa quotidianamente per 2 settimane.
  • MS Zink Facet è un preparato che ottimizza svolgendo azione curativa la salute intestinale di galline riproduttrici/galline ovaiole. La dose è di 0,7 litri per 1.000 litri di acqua potabile, 3 giorni alla settimana per 3 settimane. Dopo 3 settimane ripetere eventualmente la cura.
  • Per un'aria migliore e più fresca nel ricovero si consiglia MS Airoplus. MS Airoplus è un olio vegetale naturale a base di estratti di piante accuratamente selezionate, ricco di oli essenziali, che svolge un'efficace azione sulle vie respiratorie dell'uomo e degli animali.

Esigua pressione batterica alla schiusa delle uova da cova

Per una ridotta presenza di batteri al momento della schiusa è indicato l'uso di MS Oxy-Clean.

  • Ampio spettro d'azione: combatte batteri, lieviti e muffe
  • Azione efficace alla schiusa delle uova fecondate
  • Le ricerche dimostrano che il numero di unità formanti colonia (cfu) sulle uova sottoposte a trattamento con MS Oxy-Clean (0,6 - 1,3) è sensibilmente inferiore rispetto al trattamento con formalina (3 - 3,75)
  • Per la nebulizzazione di MS Oxy-Clean si consiglia l'uso di MS Powermister. La nebbia fine garantisce una distribuzione omogenea di MS Oxy-Clean sulle uova, con un uso ridotto del prodotto rispetto ad altri metodi di irrorazione.

Igiene ottimale del locale di ricovero adottando il corretto protocollo di igiene

Una corretta igiene del ricovero e dell'area circostante prima, durante e dopo il periodo di posa è importante per ridurre la possibilità di patologie e infezioni secondarie come l'E.coli. Prima di accogliere un nuovo branco, il ricovero deve essere sempre lavato e disinfettato. Si consiglia di rispettare il seguente protocollo.

  • 1. Corretta preparazione: Rimuovere letame e materiali che non rientrano nell'allestimento del ricovero.
  • 2. Cospargere di schiuma: Cospargere il ricovero e le relative attrezzature con MS Topfoam LC ALK (in concentrazione al 2% e con tempo di azione massimo di 2 ore).
  • 3. Pulire: Pulire il ricovero a spruzzo ad alta pressione e sciacquare quindi a bassa pressione.
  • 4. Disinfettare: Disinfettare con sostanze ad ampio spettro quali MS Megades o MS Macrodes per annientare ogni microorganismo residuo. Risciacquare con acqua e lasciar asciugare bene.

Qualche domanda?

Siamo lieti di contattarla!